Il Primitivo di Manduria al salone Slow Fish di Genova

Il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria ha portato le sue etichette a Genova per la decima edizione di Slow Fish, la manifestazione biennale dedicata a tutti gli ecosistemi legati all’acqua e ai loro abitanti (1 – 4 luglio).

La grande dop pugliese, ieri venerdì 2 luglio, è stata degustata durante i laboratori enogastronomici organizzati da Slow Food Puglia e patrocinati dall’Assessorato Risorse Agroalimentari della Regione Puglia. 

Chef stellati, veri maestri d’arte hanno presentato la cozza nera di Taranto, il cefalo di Torre Guaceto, il formaggio canestrato, il tonno Torre Colimena, il pomodorino di Manduria, i biscotti di Ceglie e tanti altri prodotti, abbinandoli sapientemente ai vini presenti alla rassegna.

I partecipanti hanno potuto degustare i veri sapori di Puglia guidati da esperti enogastronomici Slow Food, in un magico percorso sensoriale.

Durante la rassegna genovese gli esperti delle varie aree protette (Torre Guaceto, Taranto, Manduria, Ugento, Porto Cesareo) stanno raccontando ai visitatori i progetti per la tutela del territorio.